App e comandi vocali per vivere una casa sempre più tecnologica

App e comandi vocali per vivere una casa sempre più tecnologica

Dalla cucina al salotto, fino a camera da letto e cantina. Siamo ormai entrati nell’era della casa smart e ben presto controllare ogni aspetto della nostra abitazione attraverso un’app o con un semplice comando vocale diventerà non solo realtà, ma abitudine.

App e comandi vocali per vivere una casa sempre più tecnologica

La casa smart, stanza per stanza

Andiamo allora, grazie al sito specializzato StartupItalia, a fare un giro, stanza per stanza, tra le ultime novità per quanto riguarda la tecnologia in casa, basandoci su alcune delle proposte presentate al Salone del Mobile appena concluso. Partiamo dalla cucina, dove sentirsi chef sarà più facile. La serie iQ500 di Siemens è infatti l’ideale per cuochi inesperti: con il forno di questa gamma, ad esempio, sono disponibili ben 30 programmi di cottura automatici con i quali basterà selezionare la ricetta tra quelle già impostate e inserire il peso dell’alimento. Al resto, tra cui la pulizia del forno, penserà il forno stesso. È invece interamente connesso e dotato di display full touch il forno Watch & Touch proposto da Candy, dove si potrà gestire ogni fase della cottura con un semplice tocco.

Dopo aver mangiato, non c’è amico migliore del divano. Quello di Natuzzi, di nome Colosseo e sviluppato in collaborazione con LG, riconosce le voci degli utenti e permette di controllare, con la sola voce, altri device come tv, purificatore d’aria, luci e ovviamente impostare l’inclinazione di seduta e spalliera. Tutto senza dover muovere un dito. Nella cantina tech proposta dall’azienda pugliese Gaudio, invece, basta un’app per impostare e controllare la temperatura ideale per i nostri vini. E trovare la bottiglia giusta sarà semplicissimo, grazie al sistema di led che si illumina in base alla bottiglia selezionata sul nostro smartphone.

Chiudiamo il nostro viaggio all’interno della casa smart con la camera da letto, dove i mobili sono modulari (ovvero si possono montare e smontare facilmente a seconda delle evenienze) e realizzati con materiali riciclabili ed ecologici. È il caso della soluzione proposta dalla startup Playwood, che elimina trapano e viti per far spazio a delle assi in legno che permettono di arredare la nostra casa in maniera dinamica e creativa. Una proposta buona per le case, ma anche per gli uffici.


Fonte: Immobiliare.it, 30 Aprile 2018

Se l'articolo Vi è piaciuto, condividetelo.

8 commenti

  1. altyazili in 10 Dicembre 2020 il 9:06

    I really like looking through an article that will make men and women think. Also, thank you for allowing for me to comment. Kimberli Nathanil Karlotte

  2. donmadan in 1 Febbraio 2021 il 10:15

    Hi! This is my first comment here so I just wanted to give a quick shout out and tell you I genuinely enjoy reading through your blog posts. Can you suggest any other blogs/websites/forums that go over the same subjects? Thanks for your time! Kristel Towney Armand

  3. turkce in 13 Febbraio 2021 il 17:05

    Way cool! Some extremely valid points! I appreciate you penning this article plus the rest of the site is extremely good. Zita Sayers Cassell

  4. turkce in 13 Febbraio 2021 il 21:56

    What a data of un-ambiguity and preserveness of valuable know-how regarding unpredicted emotions. Iseabal Teodoor Forras

  5. turkce in 14 Febbraio 2021 il 6:40

    very nice publish, i certainly love this website, carry on it Melissa Rodrick Elon

  6. turkce in 14 Febbraio 2021 il 17:12

    Naturally I like your web site, but you need to take a look at the spelling on quite a few of your posts. A number of them are rife with spelling issues and I find it very troublesome to inform you. However I will surely come again again! Glenna Langsdon Herrle

  7. turkce in 15 Febbraio 2021 il 7:22

    I truly appreciate this article post. Really looking forward to read more. Anna-Diane Willie Yeo

  8. turkce in 15 Febbraio 2021 il 9:41

    After all, we should remember compellingly reintermediate mission-critical potentialities whereas cross functional scenarios. Phosfluorescently re-engineer distributed processes without standardized supply chains. Quickly initiate efficient initiatives without wireless web services. Interactively underwhelm turnkey initiatives before high-payoff relationships. Holisticly restore superior interfaces before flexible technology. Riannon Cristiano Jarrell

Lascia un commento





Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial